MyCli Soft Peel: il dolce esfoliante per il viso

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Avete mai pensato a come migliorare la salute della vostra pelle rendendola più bella e luminosa con trattamenti domiciliari? Oggi è possibile grazie a due ottimi prodotti: MyCli Soft Peel e MyCli Prof Peel, entrambe viso, collo, décolleté e mani, a base di una formula in gel di acido mandelico, rispettivamente al 15% e al 30%, associato a ben 10 attivi che insieme eliminano le cellule cheratinizzate, idratano e stimolano il turnover cellulare, rendendo la pelle più morbida e delicata.

Si parla di questo acido, estratto dalle mandorle, come fedele alleato della bellezza femminile. Ottimo e dolce esfoliante è ben accettato per la quasi totale assenza di effetti collaterali: a differenza dei prodotti a base di acido glicolico, i cosmetici a base di acido mandelico esfoliano senza essere fotosensibilizzanti e senza provocare particolari irritazioni cutanee.

Il Soft Peel 15% e il Prof Peel 30% sono peeling esfolianti superficiali, che promuovono e favoriscono l’assorbimento e la penetrazione di sostanze attive grazie al loro modo di produrre una desquamazione degli strati più superficiali della pelle che fanno da barriera alle sostanze attive.

Con l’applicazione di questi prodotti, la resa estetica di tutte le altre formulazioni è fortemente aumentata, risultato visibile nell’immediato con la riduzione delle rughe superficiali, la diminuzione delle linee di disidratazione e l’aumento della luminosità dell’incarnato.

Ho provato la formulazione al 15% in tre posologie:

– Uso quotidiano nella detersione: applicare una modica quantità di prodotto su viso pulito e asciutto, lasciare agire per alcuni minuti e successivamente rimuovere con acqua;
– Lasciato in posa dai 15 ai 30 minuti, e risciacquato con acqua tiepida; trattamento consigliato una volta a settimana, la sera dopo aver pulito e asciugato il viso per cicli di 20 giorni;
– Una volta ogni 15 giorni, applicato la sera su pelle pulita e asciutta, e lasciato agire per tutta la notte come maschera.

Devo ammettere che il secondo è quello che ho preferito.

Con l’uso di questo prodotto assumerete un aspetto più luminoso e giovanile, sfruttando al massimo l’effetto dei vostri protocolli di routine quotidiana: già dopo la prima applicazione la pelle apparirà più levigata. Tenete sempre presente che che se pizzica o tira un pochino è normale. In questo caso potrebbe interessarvi come post trattamento l’uso di una crema lenitiva.

Il 30%, Prof Peel, ve lo consiglio una volta al mese per cute spenta, pulizia profonda, pelli più mature o con ispessimenti visibili. Applicato la sera su cute detersa e priva di trucco, massaggiatelo fino a completo assorbimento, lasciatelo agire per 10 minuti e risciacquate. In caso di pelle molto segnata o con macchie evidenti si può utilizzare una volta a settimana come maschera per 30 minuti.

In quest’ultimo caso, cioè per macchie melaniche, sono indicati trattamenti cosmetici, da fare in autunno-inverno mentre per situazioni più severe, vi consiglio di rivolgervi al vostro dermatologo o medico estetico di fiducia. 

Al tatto si presentano come gel particolarmente corposi, privi di particolare profumazione, facilmente stendibili dalla texture gradevole.

Ricordate sempre che questi prodotti non sono esfolianti fisici, ovvero ad azione meccanica il cui effetto è dato dallo sfregamento di mini particelle leggermente abrasive, ma sono esfolianti chimici che portano alla rimozione delle cellule morte grazie a principi chimici che favoriscono lo sfaldamento cutaneo.

Usati nel giusto modo, questi cosmetici sono eccezionali: illuminano e levigano l’incarnato, potenziando l’effetto di ogni trattamento. Vi consiglio di utilizzarli abitualmente, per un risultato più costante o in prossimità di qualche occasione speciale.

Possiamo considerare l’acido mandelico un grande amico di tutte noi adatto a ogni tipo di pelle.

Potrebbe anche interessarti