Roger&Gallet Acqua Profumata Fleur d’Osmanthus: un accordo fresco per una gioiosa sferzata di energia

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

La mia recensione di oggi è dedicata ad un’acqua profumata che mi ha conquistata per il suo bouquet straordinariamente fresco ed elegante: Fleur d’Osmanthus di Roger&Gallet. La storia del marchio è affascinante e ci riporta nel cuore della Ville Lumière, nella Parigi dell’anno 1862 quando Armand Roger e Charles Gallet rilevarono a Rue Saint Honoré la boutique di Jean Marie Farina, ideatore della celebre Acqua di Colonia, amata dai reali di tutta Europa. Da qui inizia la storia di un brand che ha fatto dell’“avanguardia per la tradizione” la sua firma distintiva, affermandosi nel mondo della profumeria con fragranze uniche e sofisticate, dagli ingredienti puri, di origine naturale, attivi e preziosi.

Roger&Gallet Acqua Profumata Fleur d’Osmanthus

Devo confessarvi che la mia passione per i profumi ha origini lontane. Ricordo che fin da adolescente, ad ogni occasione speciale, chiedevo sempre in regalo un profumo. Amo il loro potere avvolgente: la straordinaria capacità che possiedono di evocare ricordi, luoghi ed emozioni mi ha sempre incantata e continua a farlo tanto che, ancora oggi, non so resistere ed amo scovare fragranze sofisticate e dalla personalità distinta.

Roger&Gallet Acqua Profumata Fleur d’Osmanthus

L’incontro con Fleur d’Osmanthus è stato proprio questo: la scoperta di un accordo armonioso e strutturato, fresco, elegante e soprattutto mai scontato. L’ho amata subito e ho iniziato ad utilizzarla anche in quelle giornate grigie, uguali a loro stesse, in cui prepotente si fa il desiderio di avvolgersi in una frizzante energia primaverile.

Il flacone, semplice ed elegante come da tradizione Roger&Gallet, racchiude una preziosa acqua di benessere, creazione del maestro profumiere Nathalie Lorson che, per ideare questo bouquet fresco e floreale, dalle note gioiose ed euforizzanti, si è lasciata ispirare da un viaggio in Cina, ai confini della valle di Guilin.

L’armonia di quest’acqua profumata si apre con una cascata note di testa solari e luminose, come arancio dolce, limone, mandarino e pompelmo, che racchiudono un prezioso cuore di fiori di osmanto. Il bouquet, inoltre, si scalda con accenti legnosi e note di patchouli, olio di arancio amaro e ylang-ylang.

Fin dal primo spruzzo, mi sono lasciata trasportare da una sensazione energizzante di benessere e vitalità che mi ha accompagnata per molte ore, cosa decisamente inusuale per un’acqua profumata e che, vi confesso, mi ha colpita, facendomela apprezzare ancora di più.

Roger&Gallet Acqua Profumata Fleur d’Osmanthus

Naturalmente, come per ogni profumo, il consiglio è quello di vaporizzare anche Fleur d’Osmanthus su collo, décolleté e polsi ricordando però sempre di non sfregarli per non spezzare l’armonia dell’accordo.

Quest’acqua profumata è disponibile nei formati 30, 50 e 100 ml. Inoltre, per completare il vostro rituale di coccole e bellezza, Fleur d’Osmanthus è declinata anche in prodotti per la detersione e l’idratazione. Per detergere con delicatezza sono disponibili il Bagno Doccia Gel Euforizzante e la Saponetta Profumata, avvolta nell’elegante carta plissettata a raggiera, confezionamento distintivo Roger&Gallet. Mentre per idratare con un tocco leggero ed avvolgente è disponibile il Latte Corpo Sorbetto, in flacone con pratico dosatore, e la Crema Manie ed Unghie, racchiusa in un irresistibile tubetto retrò che evoca i più classici colori per dipingere.

Insomma, una linea completa che vi consiglio di provare per regalarvi una parentesi sofisticata di benessere e vitalità che, vi assicuro, non passerà inosservata.

“Il profumo è la chiave dei nostri ricordi” – Kate Lord Brown

Potrebbe anche interessarti