Avène Cipria Mosaico: un unico prodotto per opacizzare, fissare e sublimare l’incarnato

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Che il trucco sia una forma d’arte non è certo un mistero. I principali strumenti di lavoro del make up artist, del resto, sono proprio colori e pennelli, come quelli di un pittore. E che dire del modernissimo contouring? Sembra una rivelazione dei giorni nostri, ma non è forse il chiaroscuro da sempre usato dagli artisti per dare tridimensionalità ai volti nella ritrattistica pittorica?

Oggi voglio parlarvi di un prodotto che l’arte ce l’ha addirittura nel nome: Cipria Mosaico di Avène, un piccolo capolavoro racchiuso in un packaging comodo e compatto, perfetto da portare sempre in borsa, e bellissimo anche semplicemente da vedere con le geometrie di colori che appagano lo sguardo prima ancora di uniformare l’incarnato e fissare il trucco.

Avène Cipria Mosaico

Prima di entrare nel vivo del prodotto una considerazione è assolutamente d’obbligo. Questa cipria compatta appartiene alla linea di maquillage Couvrance che, come tutti i prodotti Avène, si prende cura delle pelli particolarmente sensibili e reattive, soggette a rossori, imperfezioni e discromie. Una linea di trucco pensata per le pelli più intolleranti, e proprio per questo adatta a tutti, che sorprende con texture ultraconfortevoli, di facile applicazione e che gioca con i colori sia per le imperfezioni più leggere come piccoli rossori e occhiaie, sia per correzione più importanti come couperose o vitiligine per esempio.

Cipria Mosaico è stata declinata addirittura in quattro palette diverse e quella che ho scelto di presentarvi è la versione definita “Luminosità” dove i sottotoni correttivi che spaziano dal bianco, verde, malva, beige e marrone lavorano insieme per minimizzare le imperfezioni e al tempo stesso per opacizzare e fissare il trucco con un effetto luminoso e naturale.

Avène Cipria Mosaico

Il suo utilizzo è identico a quello di una normale cipria: subito dopo l’applicazione del fondotinta, preleviamo il prodotto utilizzando un pennello grande dalle setole morbide mescolando tra di loro i vari colori che compongono il mosaico; procediamo all’applicazione con piccoli tocchi leggeri e circolari su tutto il viso per fissare la base e concentrandosi sulla zona T se la nostra pelle tende facilmente a lucidarsi su fronte, naso e mento.

Ciò che mi è piaciuto di questo prodotto è innanzitutto la texture morbida: una cipria leggera ed impalpabile al tocco.

Inoltre l’utilizzo combinato di questi sottotoni aiuta a minimizzare le imperfezioni più piccole regalando un effetto naturale e leggero,  per nulla polveroso. Bella anche la luminosità, non eccessiva, regala una luce delicata ed un aspetto giovane, riposato e fresco.

Come vi anticipavo Cipria Mosaico è disponibile anche in altre tre versioni:

  • Traslucida“: tutta giocata sui toni del beige, è la palette che più si avvicina ad una cipria tradizionale
  • Bonne Mine“: dove prevalgono i colori rosati. Perfetta per esaltare l’incarnato, la trovo eccellente anche per un leggero effetto contouring
  • Sole“: dai toni marroni e dorati è ideale per le pelli più scure o se si desidera ottenere un caldo effetto abbronzatura

Se questa review vi ha incuriosito e vi state domandando dove acquistare la linea Couvrance, ricordate che potete trovarla nelle migliori farmacie e parafarmacie, come tutti i prodotti che vi presentiamo in questo blog.

DAL MAKE UP ARTIST

Vi siete sempre chieste come fissare e prolungare la tenuta del make up? Provate con Eau Thermale di Avène, un prodotto dai mille usi che può essere vaporizzato sia prima del trucco per idratare la pelle e lenire eventuali rossori, sia a make up completato. Basterà spruzzarne una modesta quantità e lasciare asciugare in modo naturale. Otterrete un risultato piacevolmente sorprendente!

Potrebbe anche interessarti