RVB LAB ombretto essenziale: la semplicità si veste di eccellenza per un ombretto irresistibile

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Si chiama semplicemente Ombretto Essenziale questo favoloso eyeshadow di RVB LAB e, sono certa anche le appassionate de Il Piccolo Principe saranno d’accordo con me, è probabilmente l’unico caso in cui in l’essenziale è visibile agli occhi.

RVB LAB, un brand di cui vi ho già parlato durante l’estate presentandovi la sua ottima linea di smalti, ha scelto nomi semplici per proporvi prodotti di make up professionale di altissima qualità.

RVB LAB ombretto essenziale

Ombretto Essenziale è esattamente questo: un prodotto eccellente racchiuso in un raffinato packaging nero squadrato, dal design pulito e moderno.

La polvere ha un finish setoso, scrive già al primo passaggio e si modula molto bene. Ottima la sfumabilità e dieci e lode alla durata: impeccabile per tutto il giorno senza che si formi alcuna striatura lungo la palpebra mobile. Un autentico prodotto professionale alla portata di tutte.

RVB LAB ombretto essenziale

Il modo migliore per applicare l’ombretto è sicuramente il pennellino che ci permette precisione ottimale e massima sfumabilità, soprattutto se vogliamo disegnare la piega tra palpebra fissa e mobile accentuando la profondità dell’occhio; ma visto che nella confezione di Ombretto Essenziale è presente anche un piccolo applicatore, ho pensato di metterlo alla prova. Sorpresa: ne sono rimasta davvero colpita. La spugna è morbida e l’applicazione facile e precisa:  non mi sarei aspettata di apprezzarlo così tanto da utilizzarlo anche al posto del pennello per realizzare una sfumatura di tutto rispetto.

É per questo che Ombretto Essenziale di RVB LAB si rivela perfetto anche nell’utilizzo fuori casa, complice lo specchietto inserito nel pack. Dettagli piccoli che, abbinati ad una polvere di grande qualità, sono esattamente ciò che fa la differenza.

RVB LAB ombretto essenziale

DAL MAKE UP ARTIST

Ed ora passiamo al colore: la tonalità che ho scelto per questa recensione è la 06, un viola intenso e caldo, dal finish mat, che strizza l’occhio al Borgogna e che mi permette di parlarvi di un colore bellissimo che spesso si ritiene, a mio avviso sbagliando, un po’ “difficile”. Questa gradazione di viola, perfetta per l’autunno e che ci ricorda la vendemmia appena conclusa, è invece tra le più semplici da portare: innanzitutto perché scongiura l’effetto “livido”, rischio nel quale si può incorrere utilizzando tonalità di viola più fredde, che presentano cioè una maggiore concentrazione di blu. Inoltre, i viola freddi tendono anche a sottolineare le occhiaie, pertanto risultano  un pochino più complicati.

Ma a chi dona questo ombretto viola? Trovandosi al suo opposto nella ruota dei colori, è perfetto per esaltare tutti gli occhi dall’iride verde, ma io lo amo tantissimo anche per le gradazioni di marrone e nocciola.

Infine, con quali rossetti abbinarlo? In generale si sposa molto bene con diversi colori: dal rosa al malva, dal fucsia alla maggior parte dei rossi. Tutto dipenda dal tipo di look che desideriamo realizzare. Le uniche tonalità che sono davvero off sono l’arancio e tutte le gradazioni di rosso mattone.

Allora, che ne dite? Ora tocca a voi: credo che a questo punto non vi resti che provarlo. Sono assolutamente certa ve ne innamorerete all’istante, esattamente come è successo a me!

Potrebbe anche interessarti